13 nov 2016

Huawei P9 Plus, recensione completa e video recensione

Quando si è alla ricerca dello smartphone giusto per le nostre esigenze, spesso ci si sofferma sulle scheda tecnica, un insieme di numeri e tante belle parole che però, a volte, non si traducono nell'esperienza d'uso desiderata (o quantomeno sperata). È il caso di questo Huawei P9 Plus? Fortunatamente no, praticamente esegue tutte le operazioni proprio come vorremmo ... ma scopriamolo meglio! 

LE MIE VALUTAZIONI 


Hardware
Processore Kirin 955 octacore (quad core da 2.5 GHz + quad core da 1.8 GHz), GPU Mali T880, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria interna con espansione SD fino a 128 GB. Tanta bella roba, non c'è dubbio. Aggiungiamoci anche un sensore di impronte digitali che funziona egregiamente ed un gran bel display da 5.5" con tecnologia Amoled, risoluzione FHD 1920x1080 pixel.
La doppia fotocamera posteriore è da 12 megapixel, con dual led flash ed autofocus, mentre la fotocamera frontale è da 8 megapixel.
Come connettore non è presente la micro USB, bensì la Type-C: una scelta che non mi ha reso particolarmente felice, in quanto non ancora connettore standard, ma ovviamente quanto prima ci sarà il "cambio generazionale". Sarebbe stato gradito in confezione un adattatore da Type-C a micro USB.

Software
A bordo c'è Android Marshmallow personalizzato dall'ottima interfaccia EMUI di Huawei:  la personalizzazione è davvero molto ampia, dalle transizioni nelle schermate, alla possibilità di cambiare i temi. Assenza del drawer delle applicazioni? Nessun problema, basta organizzare in pratiche cartelle e si risolve. Non ho alcun timore ad affermare che al momento la EMUI è la migliore interfaccia personalizzata del panorama Android, con nello sfondo l'ormai deceduta HTC Sense.
Le operazioni quotidiane si eseguono nelle migliori condizioni di fluidità possibili ed immaginabili, era da tanto tempo che non provavo un'esperienza utente di alto livello come su questo P9 Plus.

Multimedialità
Huawei, così come tanti altre aziende concorrenti, ha inserito questa feature della doppia fotocamera che non vedevo dai tempi degli (inutili) smartphone 3D. Qui, però, il fattore determinante che non mi ha fatto "gridare al miracolo" è che i risultati ottenuti con questa fotocamera sono si di ottima fattura, ma proprio dove avrebbero dovuto restituire risultati qualitativamente di un certo livello, ovvero gli scatti con poca luce, non sono stati così distanti dai risultati che si possono ottenere con altri smartphone dello stesso livello ma con singolo obbiettivo.
Quello che mi domando allora è: si apriranno nuovi orizzonti per le fotocamere degli smartphone o è semplicemente una trovata commerciale? Al momento scelgo la seconda, ma sono curioso di come si evolverà la situazione. Per quanto riguarda i video siamo anche qui su degli standard molto alti, sia per fludità che per velocità di messa a fuoco, qualche problemino con qualche video dove ho notato del fruscio di sottofondo.
Qualità audio buona, ma non al livello massimo in quanto tende ad impastare: basterà scendere di 1-2 tacchette il volume, perderà di potenza ma ne guadagnerà di qualità. Nell'applicazione musica di Huawei e mettendo lo smartphone in orizzontale, lo speaker posto nella parte frontale riprodurrà le tonalità alte, passando quindi da mono-speaker a speaker stereo. Ottimo l'audio in cuffia.

Ergonomia
Non sono rimasto particolarmente convinto dalla maneggevolezza di Huawei P9 Plus, troppo grande e troppo scivoloso per usarlo agevolmente con una sola mano, assolutamente consigliata una cover che possa aumentare la presa. 

Autonomia
Batteria da 3400 mAh che con utilizzo classico quotidiano mi ha fatto concludere la giornata con il 20% circa di carica residua, promosso quindi a pieni voti. Presente la ricarica rapida, nel giro di circa un'ora avrete quasi 3/4 di batteria carica.


Prezzo: 32 GB - 3 GB RAM 430 € / 64 GB - 4 GB RAM 530 €






VIDEO RECENSIONE

Nessun commento :

Posta un commento