14 lug 2017

Fitbit Alta HR, recensione completa

Ho già provato diversi tracker Fitbit in questi mesi e sinceramente c'è poco da raccontarvi, se non le poche differenze che ci sono tra questo Alta HR e i precedenti modelli che sono passati sotto le mie mani.
C'è chi magari invece non ha avuto modo di leggere le precedenti recensioni o più in generale non conosce questa linea, quindi in questo articolo vi parlerò di ciò che è questo prodotto e cosa sa fare: giudicare se sia ideale o meno alle vostre esigenze (e portafogli) sta a voi.
Fitbit Alta HR nasce essenzialmente per essere un nostro fido compagno nel registrare quotidianamente la nostra attività fisica, che sia la semplice camminata o la corsetta al parco. Come lo fa? Principalmente con la funzione contapassi che, anche non essendo propriamente fedele alla realtà, tiene conto dei nostri movimenti e a fine giornata ci farà capire se effettivamente ci siamo mossi abbastanza o meno (10 mila sono i passi consigliati). È presente un sensore, chiaramente distinguibile grazie a due led di colore verde, che tiene costantemente traccia del nostro battito cardiaco.
La domanda sorge spontanea: ma tutti questi dati dove li posso vedere? Direttamente dal braccialetto, in quanto è dotato di un display monocromatico gestibile con dei tocchi sul vetro stesso o attorno al corpo metallico, considerato che non è un pannello touch e che si "risveglia" solamente grazie all'ausilio dell'accelerometro. Quest'ultimo permette anche di sfruttare Alta HR come un orologio, infatti basterà ruotare il polso verso il nostro viso e avremo a portata di meno anche l'info su orario e data odierna.
Il cinturino è in simil-gomma che, soprattutto in questo periodo estivo, vi sconsiglio di tenere troppo a contatto con la pelle per evitare spiacevoli problemi ... niente allarmismi, basterà allentarlo di 1-2 posizioni per fare in modo che "scivoli" di qualche centimetro e permetta al vostro polso di respirare.
Dilemma autonomia: ma quanto dura? Potrete farci tranquillamente 5 giorni lontani dalla presa di corrente! Il sistema di ricarica è molto semplice, viene infatti fornito in confezione un piccolo cavetto usb con all'estremità una "pinza" con dei contatti, che terrà ben ancorato il piccolo tracker.
Di seguito un paio di immagini che mostrano una giornata tipo:
Trovate Fitbit Alta HR, in diverse colorazioni, a partire da 149.99 €, presso lo shop di Fitbit.


Nessun commento :

Posta un commento